Le beatitudini Songtext
von Rino Gaetano

Le beatitudini Songtext

Beati sono i santi,
i cavalieri e i fanti;
beati i vivi e i morti
ma soprattutto i risorti
beati sono i ricchi
perché hanno il mondo in mano
Beati i potenti e i re
beato chi è sovrano
Beati i bulli di quartiere
perché non sanno quello che fanno
E i parlamentari ladri
che sicuramente lo sanno

Chorus: Beata è la guerra,
chi la fa e chi la decanta
Ma più beata ancora è
la guerra quando è santa


Beati i bambini
che sorridono alla mamma,
beati gli stranieri
e il soufflé di panna
Beati sono i frati,
beate anche le suore
Beati i premiati
con le medaglie d'oro
Beati i professori,
beati gli arrivisti,
I nobili e i padroni
specie se comunisti

Chorus: Beata la frontiera
beata la finanza
Beata è la fiera
e ogni circostanza

Beata la mia prima donna
che mi ha preso ancora vergine
Beato il sesso libero
se entro un certo margine
- beati i sottosegretari i sottufficiali
Beati i sottaceti
che ti preparano al cenone
Beati i critici e gli esegeti
di questa mia canzone

Songtext kommentieren

Schreibe den ersten Kommentar!
Diese Website verwendet eigene Cookies und Cookies von Dritten um die Nutzung unseres Angebotes zu analysieren, dein Surferlebnis zu personalisieren und dir interessante Informationen zu präsentieren (Erstellung von Nutzungsprofilen). Wenn du deinen Besuch fortsetzt, stimmst du der Verwendung solcher Cookies zu. Bitte besuche unsere Cookie Bestimmungen um mehr zu erfahren, auch dazu, wie du Cookies deaktivieren und der Bildung von Nutzungsprofilen widersprechen kannst.
OK