Stupendo [Zurich] Songtext
von Vasco Rossi

Stupendo [Zurich] Songtext

E' nei ritagli ormai del tempo
Che penso a quando tu eri qui
Era difficile ricordo bene
Ma era fantastico provarci insieme

Ed ora che non mi consolo
Guardando una fotografia
Mi rendo conto che il tempo vola
E che la vita poi è una sola

E mi ricordo chi voleva
Al potere la fantasia
Erano giorni di grandi sogni, sai
Eran vere anche le utopie

Ma non ricordo se chi c'era
Aveva queste queste facce qui
Non, mi dire che è proprio così
Non, mi dire che son quelli lì


Ed ora che del mio domani
Non ho più la nostalgia
Ci, vuole sempre qualche cosa da bere
Ci, vuole sempre vicino un bicchiere

Ed ora che, oramai non tremo
Nemmeno per amore, sì
Ci, vuole quello che io non ho
Ci, vuole pelo sullo stomaco

Però ricordo chi voleva
Un mondo meglio di così
Sì proprio tu che ti fai delle storie
(Ma dai)
Cosa vuoi tu più di così

E cosa conta, chi perdeva
Le regole sono così
È la vita ed è ora che cresci
Devi prenderla così

Si, stupendo, mi viene Il vomito
È più forte di me
Non lo so se sto qui o se ritorno
Se ritorno, se ritorno tra poco, tra poco, tra poco

Però ricordo chi voleva
Un mondo meglio di così
Ancora tu che ci fai delle storie
(Ma dai)
Cosa vuoi tu più di così

E cosa conta, chi perdeva
Le regole sono così
È la vita ed è ora che cresci
Devi viverla così

Si, stupendo, mi viene Il vomito
È più forte di me
Non lo so se sto qui o se ritorno
Se ritorno

Songtext kommentieren

Schreibe den ersten Kommentar!